Loredana Ciliberto

Postato il Aggiornato il

Loredana Ciliberto è operatrice culturale e si occupa da anni di organizzazione di eventi. Laureata in Discipline delle Arti Musica e Spettacolo, ha conseguito un Master in Operatore della Comunicazione Visiva. È Presidente dell’Associazione Culturale “Fata Morgana” e Assessore presso il Comune di Jacurso (CZ) con delega nei seguenti settori: Lavoro – Cultura – Pubblica Istruzione – Biblioteca – Comunicazione. Dal 2006 collabora con il Corso di Laurea in Dams dell’Università della Calabria, in qualità di “Esercitatore didattico” di cinema e Cultrice della Materia in “Semiotica degli Audiovisivi”. All’interno del Corso di Laurea si occupa di organizzazione di eventi e ha curato un laboratorio finalizzato alla realizzazione della trasmissione televisiva, a cadenza settimanale, “La magnifica ossessione”, in onda sull’emittente televisiva 8 Video Calabria da novembre 2010 a giugno 2011.

Dal 2012 collabora con la compagnia teatrale Scena Verticale nell’organizzazione e gestione della programmazione presso il Teatro Morelli di Cosenza, dove a partire dal febbraio 2013, è partito un progetto di Residenza Teatrale, finanziato dalla Regione Calabria.

È responsabile della segreteria di redazione del quadrimestrale “Fata Morgana” e della Collana “Frontiere. Oltre il cinema” (entrambi pubblicati da Pellegrini Editore). Ha lavorato dal 2003 al 2012 presso Città dei Ragazzi del Comune di Cosenza, occupandosi di progettazione, organizzazione e realizzazione delle attività legate alla cinematografia e dove è stata direttore artistico e organizzativo delle quattro edizioni del concorso video under 18 “Corti in Città”. Ha insegnato “Linguaggio Audiovisivo” e “Arte della Cinematografia” rispettivamente presso l’Istituto Professionale “F. Fellini” di Torino e l’Istituto d’Arte “Colao” di Vibo Valentia. Ha collaborato con le riviste “Duel”, mensile di cinema e cultura dell’immagine, e “Duellanti”, con i periodici Calabria Ora, Il Quotidiano, Le Calabrie, Il Domani, L’Inserto di Calabria e Mezzoeuro e alla redazione del catalogo 2005 del Festival “Strade del Cinema” di Aosta. Ha scritto la prefazione al volume di Franco Vallone Il film di Letterina. Suoi saggi sono usciti sulla rivista “Grammata” e sul catalogo del museo dell’emigrazione “G. B. Scalabrini” di Francavilla Angitola. Cura progetti di “Educazione all’Immagine” all’interno delle scuole ed ha lavorato sul set del film per la televisione Tempo perso di Fulvio Paganin, in qualità di “assistente di studio”, e sul set del cortometraggio Ad Hipponion di Lucia Grillo, come “organizzatrice generale della produzione”. Ha lavorato nella progettazione e organizzazione di numerose rassegne cinematografiche, all’interno dell’Università della Calabria e con numerose associazioni private e dal 2003 è responsabile delle attività legate al cinema nell’evento “Moda Movie”. Ha relazionato di questioni cinematografiche in diversi convegni, tra i quali: “HIV/AIDS e qualità della vita” (Torino – Centro Congressi “Torino Incontra”); “Lezioni di cinema. Introduzione ai linguaggi del cinema” (I.T.I.S. Serravalle, Vittorio Veneto). Autrice, produttrice e regista del cortometraggio Così, proiettato durante la rassegna “Corto sorprese” (Rende – CS); selezionato tra i finalisti dell’edizione 2006 del concorso on-line dell’associazione SAScinema di Roma; proiettato durante le finale 2006 del festival “Cort’o Globo” (Angri – SA); in concorso nella sezione “Corti on line” del “Roma FilmFest” 2007; selezionato nella gallery del festival “Arese in corto” 2007.

Annunci